Home

Gli iLabs sono un polo di ricerca multidisciplinare fondato nel 1977 a Milano. Gli interessi principali sono legati alle problematiche scientifiche e filosofiche correlate con l’esponenziale sviluppo della tecnologia, ovvero l’avvicinarsi della cosiddetta “Singolarità Tecnologica”.

La Singolarità porterà una serie di cambiamenti senza precedenti nella nostra vita quotidiana, sia a livello individuale sia a livello sociale: il risultato più evidente di un ulteriore balzo tecnologico sarà il prolungamento della vita umana a centinaia, forse migliaia di anni. Maggiori sono le conoscenze accumulate sul funzionamento del Sistema Uomo, maggiori saranno le capacità di manutenzione e cura della nostra mente e del nostro organismo.

Crediamo fortemente che la prossima rivoluzione potrà essere preparata e vissuta solo da persone pienamente consapevoli delle opportunità e dei rischi che essa comporta. In particolare, accanto ad un’espansione nelle capacità fisiche, un aumento generalizzato di intelligenza renderà possibile costruire individui e società più evoluti: l’Uomo 2.0 sarà un sistema sempre più completo e autonomo, in grado di decidere responsabilmente ogni aspetto della propria esistenza.

Per la prima volta nella storia, l’intelligenza umana non sarà più l’unica forma conosciuta di intelligenza evoluta: la nuova generazione di “macchine pensanti” affiancherà l’Uomo 2.0 nella formulazione di teorie e nella risoluzione di molti problemi aperti in campo scientifico e tecnologico. A cascata, questo ci permetterà di capire ancora meglio la nostra stessa intelligenza e progredire ulteriormente verso la comprensione completa delle Regole del Gioco.

Infine, se è vero che da grandi poteri derivano grandi responsabilità, é solo combinando l’innovazione scientifica con una rigorosa riflessione sull’etica umana e artificiale che potremo costruire un futuro equo e senza distorsioni.